Progetto Dynalp Nature 2014-2015

grassau

“Dynalp Nature- Rete NaturAlpi AlpeNetzwerk Natur”
Turismo sostenibile con la Comunità Montana del Friuli Occidentale e la Rete Alleanza nelle Alpi
Cinque Aree in Europa unite per imparare a “Rispettare la Natura”

“Dynalp Nature- Rete NaturAlpi AlpeNetzwerk Natur” è il progetto a cui la Comunità Montana del Friuli Occidentale ha aderito nel 2014 e realizzato in collaborazione con l’Associazione transnazionale di Alleanza nelle Alpi, in particolare con i partner di Germania e Austria, tra cui Region Vorderwald (A), Allgäuer Naturparkgemeinden (D), Ökoregion Achental (D), coordinati dall’Austrian Insitute of Ecology (Bolzano).
Il progetto si propone di consolidare le misure di gestione degli habitat della fauna selvatica alpina e  favorire uno sviluppo sostenibile delle mete turistiche di tali regioni.
Tramite collegamento in rete le regioni hanno “dialogato” con figure esperte di programmi e campagne di gestione per il turismo nel territorio alpino e inseriranno tali contributi nell’ambito dei propri progetti di cambiamento.  L’obiettivo principale del progetto è far convergere l’attuale conoscenza del territorio alpino e delle abitudini di vita della fauna selvatica con un approccio coscienzioso da parte di coloro che ricercano uno spazio di ricreazione, sport e tempo libero.
Il progetto abbraccia la filosofia del “Chi rispetta protegge”- Respektiere deine Grenzen e si propone di divulgare questo slogan attraverso mezzi collettivi ed individuali ad una più ampia cerchia di regioni e destinazioni.
In modo particolare nel nostro territorio si è avviato un progetto di turismo scolastico per imparare a “Rispettare la Natura” in corso in questi mesi (per approfondimenti consultare il sito www.verdescuola.it).

“Respektiere deine Grenzen”

La campagna “Respektiere deine Grenzen” è un progetto transnazionale che coinvolge l’Austria, la Francia e la Svizzera e nasce dalla parola “Respektiere”, che tradotta letteralmente significa “Rispetto” che contiene anche la parola “Tiere” che significa “Animali”, quindi è una parola composta che se letta in maniera diversa dal solito ha insito il duplice significato del rispetto in senso lato e del rispetto degli animali.
La campagna si basa su tre pilastri:
1. Riconoscere le aree protette tramite la segnaletica;
2. Informare e sensibilizzare la popolazione sull’importanza della tutela dell’ambiente naturale;
3. Lavorare con i media per divulgare la campagna.
Attraverso questa campagna, che utilizza video dai toni forti e provocatori, i collaboratori del progetto mirano alla sensibilizzazione dei turisti, cercando di renderli maggiormente consapevoli della necessità di rispettare gli animali e l’ambiente naturale.
Il punto di partenza di questo progetto mira a coinvolgere la gente locale e i giovani nelle loro attività di tempo libero.
Nel sito internet http://www.respektiere-deine-grenzen.at  è possibile approfondire curiosità e conoscere l’avanzamento del progetto. La prospettiva di questa campagna è di coinvolgere tutte le aree alpine per sensibilizzare maggiormente la popolazione. 

Fasi del progetto

Commenti chiusi